Skip to main content

“A BLOOMING BLOODFRUIT IN A HOODIE” – Ambrose Akinmusire (2018)

L’album Origami Harvest, che si apre con questa canzone, è un capolavoro assoluto, che sarà considerato una pietra miliare nella storia della musica jazz, ma non solo. In questo lavoro, il trombettista Ambrose Akinmusire riesce a fondere magistralmente musica classica (un quartetto d’archi), jazz (la sua tromba che si staglia limpida su un’architettura sonora dalla quale non ti aspetti che possa emergere la sua voce), rap, sonorità elettroniche e soul music. Sì lo so, un conto è leggere di questa impossibile miscela e un conto è riuscire a immaginarla!

La prima volta che ho ascoltato A blooming bloodfruit in a hoodie, dedicata all’omicidio del diciassettenne nero Trayvon Martin da parte di un vigilante delle ronde di quartiere, avvenuto in Florida nel febbraio del 2012, sono rimasto senza parole.
La canzone è in grado di mandare in estasi -e non scherzo-: è pura bellezza senza confini. Con questo lavoro il trombettista di Oakland realizza il sogno di Miles Davis (uno dei suoi grandi maestri) di una musica aperta, inclusiva, che frantumi le barriere tra generi diversi in un’armonia nuova, più grande e inaudita.

Brian

Amo mangiare, bere, dormire e... Cosa mi distingue da un grosso orso? Pochi peli e l'amore per la musica. Genere preferito? Femminile, naturalmente! PS: sono marito, padre e professore, ma questa è un'altra storia...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.