Skip to main content
Ma il cielo è sempre più blu

MA IL CIELO E’ SEMPRE PIU’ BLU (Rino Gaetano 1975)

Il punto di questa canzone è che qualsiasi ascoltatore può trovare la strofa per lui, e quel pezzo può essere urlato e cantato come se fosse veramente il nostro, come se fosse stato scritto veramente per noi.

Questa è l’eccezionalità di “Ma il Cielo è Sempre Più Blu”, nonostante le diversità di ciascuno di noi, i casini che ci accompagnano, l’incertezza della vita, il mondo continua ad andare avanti ed il cielo è sempre più blu; non grigio, non cupo, ma blu.

Rino Gaetano
Rino Gaetano

Cercatevi nel testo:

“Chi vive in baracca, chi suda il salario 
chi ama l’amore e i sogni di gloria 
chi ruba pensioni, chi ha scarsa memoria 
Chi mangia una volta, chi tira al bersaglio 
chi vuole l’aumento, chi gioca a Sanremo 
chi porta gli occhiali, chi va sotto un treno 
Chi ama la zia chi va a Porta Pia 
chi trova scontato, chi come ha trovato 
Ma il cielo è sempre più blu uh uh, uh uh, 
ma il cielo è sempre più blu uh uh, uh uh, uh uh… 
Chi sogna i milioni, chi gioca d’azzardo 
chi gioca coi fili chi ha fatto l’indiano 
chi fa il contadino, chi spazza i cortili 
chi ruba, chi lotta, chi ha fatto la spia 
Ma il cielo è sempre più blu uh uh, uh uh, 
Chi è assunto alla Zecca, chi ha fatto cilecca 
chi ha crisi interiori, chi scava nei cuori 
chi legge la mano, chi regna sovrano 
chi suda, chi lotta, chi mangia una volta 
chi gli manca la casa, chi vive da solo 
chi prende assai poco, chi gioca col fuoco 
chi vive in Calabria, chi vive d’amore 
chi ha fatto la guerra, chi prende i sessanta 
chi arriva agli ottanta, chi muore al lavoro 
Ma il cielo è sempre più blu uh uh, uh uh, 
ma il cielo è sempre più blu 
Chi è assicurato, chi è stato multato 
chi possiede ed è avuto, chi va in farmacia 
chi è morto di invidia o di gelosia 
chi ha torto o ragione,chi è Napoleone 
chi grida “al ladro!”, chi ha l’antifurto 
chi ha fatto un bel quadro, chi scrive sui muri 
chi reagisce d’istinto, chi ha perso, chi ha vinto 
chi mangia una volta,chi vuole l’aumento 
chi cambia la barca felice e contento 
chi come ha trovato,chi tutto sommato 
chi sogna i milioni, chi gioca d’azzardo 
chi parte per Beirut e ha in tasca un miliardo 
chi è stato multato, chi odia i terroni 
chi canta Prévert, chi copia Baglioni 
chi fa il contadino, chi ha fatto la spia 
chi è morto d’invidia o di gelosia 
chi legge la mano, chi vende amuleti 
chi scrive poesie, chi tira le reti 
chi mangia patate, chi beve un bicchiere 
chi solo ogni tanto, chi tutte le sere 
Ma il cielo è sempre più blu uh uh, uh uh, 
Chi vive col padre, chi fa la rapina, 
chi sposa la Gina, chi ha rotto con tutti, 
chi vince a Merano, chi cerca il petrolio, 
chi dipinge ad olio, chi chiede un lavoro… 
Chi mangia patate, chi beve un bicchiere 
chi fuma un toscano, chi vive cent’anni 
chi ha seguito una strada, chi ha fatto carriera 
chi perde la calma, chi non sembra più lui 
chi lamenta un dolore, chi chiede un lavoro 
chi torna sui passi, chi ha visto Onassis 
chi ha preso un diretto, chi canta in falsetto 
Ma il cielo è sempre più blu uh uh, uh uh, 
ma il cielo è sempre più blu” 

Buon ascolto,

Mario

 

Mario

Laureato in economia, ma ciò che amo veramente è la musica e provo anche a scriverci qualcosa. “A Beethoven e Sinatra preferisco l’insalata, a Vivaldi l’uva passa che mi dà più calorie“ Follow @guerci_mario

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.