Skip to main content
Rod Stewart Time

SHE MAKES ME HAPPY (Rod Stewart 2013)


Questo è solamente un piccolo assaggio del nuovo album “Time“, dell’eterno “playboy” Rod Stewart.

Aveva pienamente ragione il caro Luca quando, con una delle sue puntuali ed esclusive news, riportava le parole del cantante britannico: “Solo un buon album, vecchio stile, alla , con un sacco di mandolino, chitarra acustica, violini e anche una buona narrativa, credo”.

Rod Stewart
Rod Stewart In concert 1978

Ed è così! L’album è uscito proprio oggi e noi di InTheFlesh vi proponiamo il brano di punta, nonché a mio modesto parere il più riuscito, avendo già ascoltato più volte l’intero lavoro. Strimpellamenti, sviolinate, mandolinate e tanto amore! Questo è il Rod Stewart che conosco. Il brano è bello, semplice, piacevole ed estivo: un elogio alla donna amata.

Il video è un susseguirsi di scene d’amore super finte di una coppia super finta, però fa piacere crederci.

Il vecchio Stewart sembra proprio “cotto cotto” e decisamente felice; devo ammetterlo riesce a trasmetterla bene questa carica.

“She makes me happy on the coldest day 
She makes me happy when the clouds are gray 
Every day like Christmas when she’s in my house 
She makes me happy and I’m gonna shout 

Now it’s funny old world, I never thought I could settle down 
But the I met a woman gonna change my life around 
Ah, the good Lord sent me down a little angel 
I must change my way 
No more late nights out, we’re on a boil, pissin’ my life away 

I’m a stubborn kind a fella, never thought this could happen to me 
I could smoke and drink and gamble just as I please 
Now I’m working out daily and I’m watching my waistline 
No more burgers and fries 
When I get home there’s a hot bath waiting 
Glass of wine on the side 

She makes me happy, can you understand 
She makes me happy, I’m a reborn man 
She shows me loving is a wonderful thing 
She makes me happy, I wanna sing, sing, sing” 

Il problema è: lei ti fa felice, ma tu fai felice lei?

Buon ascolto,

Mario

Mario

Laureato in economia, ma ciò che amo veramente è la musica e provo anche a scriverci qualcosa. “A Beethoven e Sinatra preferisco l’insalata, a Vivaldi l’uva passa che mi dà più calorie“ Follow @guerci_mario

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.