Skip to main content
THE-NATIONAL-BOXER

START A WAR ( The National 2007)

Devo ammetterlo. Questi sono bravi. Tristi, terribili, disperati, ma bravi.

Vi propongo una delle canzoni che preferisco del loro quarto album, Boxer (che a breve tenterò di recensire). Non so per quale assurdo motivo ma mi ricordano tanto i Joy Division, forse per la profonda e surreale voce di Matt Berninger che associo a quella di Ian Curtis.

The National
The National

Ma come mi ha fatto notare un vero appassionato di questa band, i The National sono molto più melodici; sebbene la maggior parte dei testi risultano essere di una tristezza angosciante. Altro collegamento con i Joy Division.

Comunque sono veramente validi e vi consiglio di ascoltarli. Bella questa versione live, mi piace un sacco il crescendo martellante della batteria.

“Ci aspettavamo qualcosa di meglio di prima.
Ci aspettavamo qualcosa di più.

Pensi davvero di poterlo mettere in una cassaforte dietro a un dipinto,
Chiuderla e andartene?
Pensi davvero di poterlo mettere in una cassaforte dietro a un dipinto,
Chiuderla e andartene?

Vattene ora
E inizierai una guerra.

Qualsiasi cosa se n’è andata, me la riprenderò.
Farò i soldi, ricomincerò ad essere divertente.
Qualsiasi cosa se n’è andata, me la riprenderò.
Farò i soldi, ricomincerò ad essere divertente.

Vattene ora
E inizierai una guerra.

Ci aspettavamo qualcosa di meglio di prima.
Ci aspettavamo qualcosa di più.

Sei sempre stata strana ma non ho mai dovuto tenerti per i margini
Come faccio adesso.
Sei sempre stata strana ma non ho mai dovuto tenerti per i margini
Come faccio adesso.

Vattene ora
E inizierai una guerra.

Qualsiasi cosa se n’è andata, me la riprenderò.
Farò i soldi, ricomincerò ad essere divertente.
Qualsiasi cosa se n’è andata, me la riprenderò.
Farò i soldi, ricomincerò ad essere divertente.

Vattene ora
E inizierai una guerra.”

Lascio a voi l’interpretazione del testo, io un’idea ben chiara ce l’ho.

Buon ascolto!

Mario

 

Mario

Laureato in economia, ma ciò che amo veramente è la musica e provo anche a scriverci qualcosa. “A Beethoven e Sinatra preferisco l’insalata, a Vivaldi l’uva passa che mi dà più calorie“ Follow @guerci_mario

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.