Skip to main content

STIR IT UP (Bob Marley 1973)

Esattamente questo giorno nel lontano 1945 nasceva il re del reggae: Bob Marley.

La canzone del giorno è tutta sua!

Mi sono scervellato nel scegliere quale brano proporvi, ma alla fine la scelta è ricaduta su Stir It Up. Non so perchè, ma è nettamente una delle mie preferite.

Composta da Bob nel 1967 per la moglie Rita, è stata però resa popolare prima da Johnny Nash, il quale collaborava con la band di Marley. La registrazione di Nash ha raggiunto la top 15 sia in Gran Bretagna che in America nel 1972.

Johnny Nash
Johnny Nash

Il testo è chiaramente a sfondo sessuale, con un gran numero di doppi sensi:

“…Ora eccoti qui

E’ davvero così chiaro

Potremmo fare così tanto

Proprio io e te

Avanti, attizzalo

Piccola cara

Porterò la legna

Accenderò il fuoco…”

Il suono e gli echi ovattati di questa canzone sono un vero e proprio calmante, si è cullati fino alla fine dalla voce calda e bisognosa di Bob.

Bob Marley
Bob Marley

Concludo con un aneddoto:

Bob Marley subì un attentato poco prima di un concerto a scopi benefici durante le elezioni in Jamaica. Riportò solo delle ferite lievi al petto e al braccio. Si ritiene che tale attacco fosse stato causato da motivi politici, essendo visto il concerto come un modo di supportare il primo ministro Manley. Nonostante tutto, il concerto si tenne e Bob Marley si esibì come in programma. Quando gli fu chiesto perché avesse cantato quella sera egli rispose:

“Perché le persone che cercano di far diventare peggiore questo mondo non si concedono un giorno libero… Come potrei farlo io?!”

Vi propongo le due versioni, poi fatemi sapere quale preferite!

Buon ascolto!

Mario

Mario

Laureato in economia, ma ciò che amo veramente è la musica e provo anche a scriverci qualcosa. “A Beethoven e Sinatra preferisco l’insalata, a Vivaldi l’uva passa che mi dà più calorie“ Follow @guerci_mario

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.