Skip to main content
Q4 2015

Q4 2015 – Il meglio del quarto trimestre –

E’ quasi finito il 2015 e, prima di fare le consuete classifiche annuali, mi sembra doveroso parlare di quanto di musicale è venuto fuori in quest’ultimi tre mesi. Il quarto trimestre è stato decisamente denso e gustoso in termini musicali. 

Non sono tanti i nomi mastodontici che hanno lasciato i loro frutti nell’ultimo periodo dell’anno e infatti la vera sorpresa sono gruppi un po’ più marginali ma non meno sorprendenti.

Faccio una rapidissima scorsa e poi vi lascio alla musica: EL VY, ovvero Matt Berninger (The National) & Brent Knopf (Ramona Falls) ci regalano Return To The Moon, splendido mix di pop ed elettronica al servizio della voce di Berninger. Hello di Adele e A Head Full Of Dreams dei Coldplay sono i colossi, la prima non delude e i secondi ripiegano su sonorità funky/80’s che non dispiacciono per niente (alla faccia dei criticoni schizzinosi).

Wovoka Gentle from London, trio folk-psichedelico tutto da scoprire; poi ci sono Here We Go Magic con la loro ipnotica Falling; gli statunitensi Deerhunter che tornano alla ribalta con un album stupefacente e ancora Cage The Elephant, Jenny Lee, Lusts, The Chills e tanti altri. 

Guardando alla nostra Italia, i Cani se ne escono con una toccante Baby Soldato, Calcutta si da al Mainstream in tutti i sensi regalando alla mia generazione uno spaccato sconcertantemente reale e la giovane e bella Adele Nigro aka Any Other (che ho avuto il piacere di ascoltare dal vivo) ha tutte la carte in regola per diventare la Courtney Barnett italiana.

Ah dimenticavo, credo che David Bowie stia tornando con qualcosa di epico e grandioso.

Buon ascolto!

Mario

Laureato in economia, ma ciò che amo veramente è la musica e provo anche a scriverci qualcosa. “A Beethoven e Sinatra preferisco l’insalata, a Vivaldi l’uva passa che mi dà più calorie“ Follow @guerci_mario

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.