Skip to main content

Arrestato il batterista degli AC/DC – Le parole del presunto sicario

Phil Rudd, (batterista degli AC/DC) è stato accusato di istigazione all’omicidio, minacce e possesso di droga.
In tribunale si è dichiarato innocente ed è stato rilasciato su cauzione in attesa di una nuova udienza, il 27 novembre.

Rudd è accusato di avere ingaggiato due sicari che uccidessero un uomo per conto suo – al momento, però, non sono trapelati altri dettagli riguardo a questa brutta faccenda. Inoltre durante la perquisizione della sua dimora sono state rinvenute dosi di cannabis e metamfetamina.

Gli AC/DC, dal canto loro, sono pronti al lancio del loro nuovo disco “Rock or bust”, a cui Rudd ha partecipato. Ma la sua assenza dalle riprese di due video e dalla prima foto promozionale ufficiale per il disco non lasciano presagire nulla di buono per il suo futuro nella band. Se per i reati di cui è accusato venisse riconosciuto colpevole rischierebbe fino a 10 anni di carcere.

acdcwithuotmalcolm2_638

Un comunicato stampa della band informa: “Siamo stati informati dell’arresto di Phil dalla stampa e non abbiamo alcun commento da fare. L’assenza di Phil non intralcerà né la pubblicazione del nuovo album ‘Rock or bust’ né il tour che avrà luogo il prossimo anno”

Se questo evento si verificasse, andremmo incontro ad un nuovo cambiamento di formazione negli AC/DC, che già hanno perso Malcolm Young – malato di demenza senile e non più in grado di suonare.

Nel mentre, Herald Sun, giornalista australiano, si è preso la briga di indagare sul fatto e parlare con il presunto assassino contattato dal batterista, il quale spiega che negli ultimi tempi sono sopraggiunti dei non meglio specificati problemi che hanno costretto il musicista a isolarsi.

“La gioia di essere una rockstar: sempre sotto i riflettori, dovreste dispiacervi per lui. Tutte quelle aspettative sulle spalle: è una brava persona, con un cuore grande”, ha continuato l’anonimo presunto sicario, precisando come Rudd – oltre a invitarlo a battute di pesca e escursioni – gli permettesse di utilizzare le sue Lamborghini e Ferrari. “Ha dei problemi che negli ultimi tempi l’hanno portato a tagliare diversi ponti, soprattutto quelli che lo legano alle persone care”.

 

Samuele

Tecnico di regia radio/TV e fonico freelance. Ho iniziato a fare radio illegalmente nella cantina di casa, genio del suono e non solo. Mi piace mangiare male e fumare ancora peggio.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.