Skip to main content

Radiohead – Burn The Witch disponibile da oggi per il download

800px-Download_on_iTunes.svggoogle-play-badge

 

 

 

La domanda legittima è: chi lo comprerà?

  • La canzone musicalmente è davvero terribile, si, mi sbilancio in un giudizio negativissimo.
  • Il video, rimane solo uno sforzo immane di ben 10 (poveri) animatori (Elaine Andrew, Virpi Kettu, Bonnie Griffin, Lucy Roberts, Ash Clarke, Ella Baraclough, Bec Coates, Rosie Lea Brind, Chris Hopewell e Andrew Stuart).
  • Il testo del brano è davvero privo di significato, neanche volendolo cercare, ma lascio a voi il giudizio:

Stand in shadows – In piedi nell’ombra
To the gallows – verso la forca
This is a round up – questo è un raduno

This is a low flying panic attack – E’ di un attacco di panico
Sing-song the jukebox that goes – Canta con il jukebox che va

Burn the witch – Brucia la strega
Burn the witch – Brucia la strega
In a village – In un villaggio

Red crosses on wooden doors – Croci rosse su porte di legno
And if you float you burn – e se galleggi bruci
Loose talk around tables – parlare sciolto intorno a tavoli
Abandon all reason – lasciate ogni ragione
Avoid all eye contact – Evitare ogni contatto con gli occhi
Do not react – non reagire
Shoot the messengers – spara ai messaggeri

This is a low flying panic attack – E’ di un attacco di panico
Sing-song the jukebox that goes – Canta con il jukebox che va

Burn the witch – Brucia la strega
Burn the witch – Brucia la strega
We know where you live – sappiamo dove vivi
We know where you live – sappiamo dove vivi

È stato caricato il 3 maggio 2016 sul canale Youtube dei Radiohead un nuovo video in stop motion diretto da Chris Hopewell del brano Burn The Witch. Il video era stato anticipato da due teaser durante la stessa mattina alle 7, ora italiana, e alle 13.

Burn the witch è una canzone del 2003 ma mai incisa, i fan della band che avevano ordinato materiale in prevendita hanno ricevuto una cartolina in posta relativa al brano stesso. Il 1 maggio 2016 a grande sorpresa i Radiohead avevano fatto vedere a tutto il mondo come sparire completamente da Internet cancellando tutti i post su Facebook, i tweet e il sito ufficiale.

Secondo quanto dichiarato dal loro manager Brian Message il nuovo album, il loro nono, sarà pubblicato a giugno. Il loro ultimo è The King of Limbs ed è stato pubblicato nel 2011.

 

Samuele

Tecnico di regia radio/TV e fonico freelance. Ho iniziato a fare radio illegalmente nella cantina di casa, genio del suono e non solo. Mi piace mangiare male e fumare ancora peggio.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.