Skip to main content
Radiohead-The-Bends

HIGH AND DRY (Radiohead 1995)


A me i Radiohead non piacciono proprio. Nonostante abbia in casa un ragguardevole numero di loro album ( proprietà di mio fratello), non sono mai riuscito ad apprezzarli; ci ho provato, veramente, ma sono troppo lagnosi.

Radiohead
Radiohead

High And Dry è mancata dalla scaletta dei concerti per oltre un decennio”. “Molte voci si sono rincorse riguardo alle cause di questa mancanza, come ad esempio la difficoltà che Thom Yorke avrebbe incontrato nel ricantare la canzone, tuttavia, in una recente intervista, il frontman della band l’ha descritta con le seguenti parole”: «Non è brutta, sai. Non è brutta… È bruttissima.»

Nonostante questo la canzone di oggi è proprio loro. High And Dry nella sua estrema lagnosità porta con se un’indiscutibile bellezza. Dal punto di vista musicale e lirico è decisamente toccante.

“Non sei andato a scuola per 
ben due volte in una settimana, 
scommetto che pensi sia piuttosto 
intelligente, vero ragazzo? 
volando sulla tua motocicletta, 
guardando tutta la terra sottostante 
ti ammazzerai per la fama 
ti ammazzerai per non esserti mai fermato 
hai rotto un altro specchio; 
ti stai trasformando in qualcosa che non sei 
non abbandonarmi, non abbandonarmi 

dando un taglio alla conversazione, 
tu sarai l’unico che non riesce a parlare 
tutte le cose che hai dentro cadono a pezzi, 
stai semplicemente seduto qui 
sperando di poter ancora fare l’amore 
loro sono quelli che ti odieranno quando 
penserai di avere tutto il mondo sotto controllo 
loro sono quelli che ti sputeranno in faccia 
tu sarai quello che urla 
non abbandonarmi, non abbandonarmi 

è la cosa migliore che tu abbia mai avuto 
la cosa migliore che tu abbia mai, mai avuto 
è la cosa migliore che tu abbia mai avuto 
la cosa migliore che tu abbia mai avuto se n’è andata 
non abbandonarmi, non abbandonarmi 
non abbandonarmi, non abbandonarmi”

Il tema dell’abbandono fa da padrone, nell’ultima strofa si parla della cosa migliore che tu abbia mai fatto, questa cosa migliore se n’è andata. Cos’è questa “cosa migliore”? Ognuno ha la sua, bisogna saper essere intelligenti ma testardi per non perderla.

Buon ascolto,

Mario

 

Mario

Laureato in economia, ma ciò che amo veramente è la musica e provo anche a scriverci qualcosa. “A Beethoven e Sinatra preferisco l’insalata, a Vivaldi l’uva passa che mi dà più calorie“ Follow @guerci_mario

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.