Skip to main content

MELODRAMA (2017)

“Ascoltare le tue canzoni è come sentire il futuro della musica” David Bowie Ok, se queste parole dette dal Duca Bianco all’epoca potevano sembrare un po’ uno “sparare in alto“, ora, dopo l’uscita del secondo (maestoso) sophomore di Lorde, quelle parole sembrano più che mai veritiere e profetiche (poi oh le ha dette Bowie). Facciamo un […]

LA SOTTRAZIONE DELLA GIOIA (2017)

Di Cambogia si è parlato tanto, forse più per l’Hype che si era creato sui vari social che per il suo reale valore. Scandalo e indignazione generale aveva creato la sua figura da molti definita come la parodia del più famoso Calcutta; vedi nome, etichetta e gruppo su Facebook. Forse non tutti credevano nel reale […]

VOYAGER (2017)

Ci sono album che per la sola copertina meritano di essere ascoltati, dischi che grazie alla sola cover si guadagnano a mani basse il titolo di “disco da ascoltare” (poi succede spesso che dopo le prime tre canzoni te ne penti) . Ecco, Voyager, ultimo disco del DJ francese Pascal Arbez-Nicolas, conosciuto al mondo come Vitalic, […]

Primo video di BIRØ: Ansia (le luci)

“Incipit” è l’EP d’esordio di Birø, prima produzione di RC Waves. Disponibile su YouTube e in free download su Soundcloud dal 31 Marzo. Birø è un cantautore classe 1990 originario di Varese. Un progetto che mira a coniugare testi propri della tradizione cantautorale italiana con la musica elettronica e a raccontare storie attraverso musica e […]

L’AMORE E LA VIOLENZA (2017)

Ho ascoltato l’ultimo dei Baustelle, ovvero ho ascoltato l’ultimo di Franco Battiato. Breve digressione sul pop italiano contemporaneo: il grande tema è ormai sulla bocca di tutti, ne parlano gli addetti ai lavori, i critici musicali che hanno il blog (cit.), i giornalisti, i poeti, i filosofi ecc.: il pop italiano è cambiato, ora si […]

N-A-I-V-E-S (2017)

Pensare che N-A-I-V-E-S (d’ora in poi Naives, altrimenti ci metto due giorni a scriverlo con i trattini ogni volta), sia nato durante una notte londinese gelida e ventosa, fa proprio strano; già perchè le musiche, le sensazioni e i colori che il duo anglo/francese trasmette con il loro album sono tutt’altro che gelide e ventose. […]