Skip to main content

SALVATION (The Cranberries, 1996)

Tratta dall’album (il quale nome è tutto un programma) To the Faithful Departed (per i fedeli defunti), Salvation, canzone della band irlandese dei Cranberries, capitanata da Dolores O’riordan.

Un nome, un programma, Dolores significa secondo la tradizione “settimo dolore” e lei è la settima nata nella sua famiglia.

La storia è questa. Suo padre era in sedia a rotelle, sua madre lavorava come una pazza per permettergli un futuro, come aveva in mente lei però!

Dolores dal canto suo, se ne fregava e non ne voleva sapere, nè di sposarsi, nè di fare una famiglia e tantomento di “curare l’erba del suo giardino”.

Un giorno sua madre le confessò che sarebbe stata immensamente felice se si fosse fatta suora, per tutta risposta Dolores prese tutte le sue bambole, le portò nel cortile di casa e gli diede fuoco.

The-Cranberries-2012

Nella sua vita, segnata profondamente da episodi come questo, dal quale non puoi uscirne sano di mente, non sono mancati gli “incontri” con la droga.

Per tutta risposta lei, molto intelligente, scrive una canzone che contiene esattamente il motivo per cui qualsiasi persona inizia a drogarsi: il desiderio di essere salvati dalla schifezza che, in quanto uomini, ci costruiamo nella nostra vita.

iniettate nella vostra anima la libertà, la salvezza è gratis, qui ed ora!

Buona Domenica

A tutti coloro che si fanno le striscie
Non fatelo, non fatelo
Iniettate nella vostra anima la libertà
E’ gratis, è gratis

A tutti i ragazzi con gli occhi pieni di eroina
Non fatelo, non fatelo
Perché non è, non è ciò che sembra
No, no, non è ciò che sembra

Salvezza, salvezza, salvezza è gratis
Salvezza, salvezza, salvezza è gratis

Ah, ah, ah, ah

A tutti i genitori con notti insonni
Notti insonni
Legate ai loro letti i vostri ragazzi
Pulite le loro menti

A tutti i ragazzi con gli occhi pieni di eroina
Non fatelo, non fatelo
Perché non è, non è ciò che sembra
No, no, non è ciò che sembra

Salvezza, salvezza, salvezza è gratis
Salvezza, salvezza, salvezza è gratis

Ah, ah, ah, ah

Samuele

Tecnico di regia radio/TV e fonico freelance. Ho iniziato a fare radio illegalmente nella cantina di casa, genio del suono e non solo. Mi piace mangiare male e fumare ancora peggio.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.