Skip to main content
Neverwhere

“Alonetogether”, l’album d’esordio di Michele Sarda aka Neverwhere

Neverwhere è il progetto solista del torinese Michele Sarda, bassista di New Adventures in Lo-Fi e Caplan, chitarrista degli American Splendor.

Neverwhere 2

Una parlor guitar, una voce malinconica e poco altro per un cantautore che sceglie la strada più semplice e onesta per raccontarsi. Il progetto prende forma quando una versione demo del brano Christmas Eve Lonesome Bitterness Blues viene inserita nella compilation natalizia edizione 2014 di Polaroid – un blog alla radio. Dopo numerosi live, tra cui un’apertura per la band americana Frontier Ruckus, Michele decide di concentrarsi sulla registrazione dell’album d’esordio Alonetogether in uscita per Dotto.

Alonetogether è la storia di quanto vissuto dal suo autore negli ultimi anni. È sentirsi rinnegati e oscillare tra la fierezza di essere diversi e il disgusto per se stessi, è cercare conforto a un male che sembra non avere nome né forma, è camminare senza meta per scrollarsi di dosso i pesi che ti schiacciano, riuscendo finalmente ad alzare gli occhi al cielo. Alonetogether è un viaggio in 11 tappe: dall’intimità acustica al fragore delle distorsioni, da riverberi avvolgenti a sfuriate a denti stretti.

Il video del singolo che precede l’uscita dell’album, Ask the stars, è diretto da Luca Vigliani, con illustrazioni di Chiara Allione.

Alonetogether è stato registrato, prodotto e mixato da Loris Spanu, Enrico Viarengo e Michele Sarda negli studi Dotto, a cavallo tra il 2015 e il 2016.

Alonetogether cover

 

Mario

Laureato in economia, ma ciò che amo veramente è la musica e provo anche a scriverci qualcosa. “A Beethoven e Sinatra preferisco l’insalata, a Vivaldi l’uva passa che mi dà più calorie“ Follow @guerci_mario

One thought to ““Alonetogether”, l’album d’esordio di Michele Sarda aka Neverwhere”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.