Skip to main content

SLASH: nessun nuovo album ma una colonna sonora.

Lo aveva annunciato via twitter lo scorso 21 marzo, l’inizio delle session in studio per dare un seguito a “Apocalyptic love” del 2012. Purtroppo per noi non sarà un disco solista con Myles Kennedy e i Conspirators la prossima pubblicazione di Slash.

Sta per uscire infatti la colonna sonora di “Nothing left to fear” (in principio annunciato come “Nothing to fear”), un lungomentraggio basato sulla leggenda che vorrebbe il cimitero di Stull, un piccolo centro della contea di Douglas, in Kansas, una delle sette porte dell’inferno e prodotto dalla casa cinematografica controllata dall’asso delle sei corde – Slasher Films – destinato a sbarcare nelle sale statunitensi il prossimo mese di ottobre.

slash

“E’ stato molto intrigante, per me, sia scrivere che suonare e produrre le musiche del film, le colonne sonore ti permettono di cimentarti in diversi stili, sia come autore che musicista, cosa che non si riesce a fare tutti i giorni quando si fanno dischi rock’n’roll”.

L’ultima collaborazione edita di slash è questa Here’s To Us degli Halestor. L’assolo all’interno del pezzo è proprio di slash.

Samuele

Tecnico di regia radio/TV e fonico freelance. Ho iniziato a fare radio illegalmente nella cantina di casa, genio del suono e non solo. Mi piace mangiare male e fumare ancora peggio.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.