Skip to main content

Taylor Hawkins (Foo Fighters): “Il nuovo album degli U2 è un peto!”

“Il nuovo album degli U2? L’ho ascoltato una volta, mi pare orwelliano, estremo come ‘1984’: suona un po’ come una scoreggia”: è con queste parole che Taylor Hawkins, il batterista dei Foo Fighters, si è espresso in merito a “Songs of innocence”.

Si tratta dell’ennesima critica, indirizzata agli U2, e proveniente da un esponente della scena rock internazionale dopo che neppure Nick Mason dei Pink Floyd e Patrick Carney dei Black Keys negli scorsi giorni non avevano speso parole bellissime per la band: “Probabilmente pensavano che si sarebbe rivelata una grande idea, quella di regalare il loro ultimo disco a tutti i clienti iTunes.

Ma non hanno pensato alle conseguenze: il fatto di dover far ricorso ad un’applicazione inventata appositamente per cancellare il disco degli U2 dal proprio dispositivo è terribile”, ha poi aggiunto Hawkins.

 

Samuele

Tecnico di regia radio/TV e fonico freelance. Ho iniziato a fare radio illegalmente nella cantina di casa, genio del suono e non solo. Mi piace mangiare male e fumare ancora peggio.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.