Skip to main content

BREAKTHRU ( Queen 1989)

Canzone contenuta nell’album “The Miracle” del 1989, fu estratta come secondo singolo e raggiunse la posizione numero sette nella classifica Inglese dello stesso anno.

Il brano non è di certo uno dei più grandi successi della band inglese, ma ritengo sia un pezzo veramente valido. L’intro è composto da varie armonie vocali di Mercury e poi la canzone sale di tono con un giro di basso strepitoso.

Freddy Mercury & Brian May
Freddy Mercury & Brian May

Il ritmo cresce, la voce accelera e con essa anche la carica che viene trasmessa…

Il testo riguarda un tema che più o meno tocca tutti: amore e rifiuto, con annessa “sucata” ed incazzatura/dolore.

A me abbastanza caro, in senso negativo.

Le liriche sono scritte principalmente  da Roger Taylor, il quale penso si sia trovato in una situazione simile. Freddy Mercury è geniale nel rendere attraverso la voce lo stato d’animo: super incazzato ma ancora speranzoso.

Quando l’amore si spezza
Quando la luce dell’alba si alza
Una nuova vita è nata
In qualche modo devo rendere questa affermazione definitiva ora

Questa è un pò la premessa dell’intera canzone… poi viene raccontata in maniera fantastica l’epopea dell’innamoramento:

Superare queste barriere di dolore
Irrompere con la luce del sole attraverso la pioggia
Far conoscere i miei sentimenti attraverso di te verso di voi
Piegare il mio cuore dentro e fuori per te
In qualche modo devo fare questa svolta definitiva
Ora!

Il sentimento e l’emozione cresce, anche dal punto fisico:

Tesoro, sta iniziando qualcosa di profondo dentro di me
Tesoro, si sta scatenando qualcosa di fuoco dentro di me
Sono fuori controllo
Voglio correre a capofitto in questa estasi

Se solo ti potessi raggiungere
Se potessi farti sorridere
Se solo ti potessi raggiungere
Questa sarebbe davvero una svolta

Quasi incazzate vengono gridate queste strofe del ritornello…bè non posso dargli tutti i torti!

Sarebbe ora di una svolta!

Buon ascolto!

Il video è “trash” e fa ridere di brutto!

Mario

Mario

Laureato in economia, ma ciò che amo veramente è la musica e provo anche a scriverci qualcosa. “A Beethoven e Sinatra preferisco l’insalata, a Vivaldi l’uva passa che mi dà più calorie“ Follow @guerci_mario

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.