Skip to main content

Spotify a breve in Italia

A breve sarà disponibile anche in Italia l’ottima piattaforma di condivisione musicale Spotify.

Per chi non  ne sapesse niente, si tratta di un mega archivio contente più di 15 milioni di canzoni, ascoltabili gratuitamente.

In pratica, questo avviene nella forma di un piccolo software da installare sul pc, attraverso cui è possibile cercare canzoni per genere, artisti, album, classifiche: si può ascoltare, ma non scaricare, se non comprando il brano.

Il tutto funziona grazie alla pubblicità (circa 30 secondi ogni 4-5 canzoni ascoltate).

Un aspetto interessante di Spotify è che, utilizzando account connessi a Facebook, gli utenti possono condividere brani e playlist, attingendo a un archivio praticamente infinito.

Il servizio è gratuito e illimitato per i primi 6 mesi, poi l’ascolto viene limitato a 10 ore/mese (comunque non poco).

E’ possibile eliminare il limite abbonandosi con circa 5 euro al mese.

Luca

Non laureato, vivo ai margini della società. In genere mi interesso di cose che non interessano a nessuno. Da quando ho smesso di fumare ho cominciato a bere e comunque ho sempre voglia di fumare. Non so scrivere.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.