Skip to main content
Bob Marley

10 LUGLIO 1980

Bob Marley incomincia a Dublino la prima data di quella che sarà la sua ultima tournée in UK prima della sua morte.

Bob Marley

L’estate del 1980 è l’ultima estate che vide Bob Marley in tour. Dopo l’uscita del suo ultimo capolavoro, Uprising, Bob incominciò la sua ultima tournée mondiale, prima di incontrare la morte nel 1981.

Mentre scriveva e produceva le canzoni per l’album Uprising, Bob Marley sapeva già di essere malato: nel 1977 scoprì di avere un melanoma maligno all’alluce. I dottori consigliarono di amputare il piede, ma la sua religione (la religione rasta) prevede tra i suoi precetti di non apportare modifiche al corpo, compreso quindi l’amputazione di un arto.Questa malattia porta Bob Marley ad inserire in chiusura dell’album due canzoni dalla forte impronta religiosa: Forever Loving Jah (Jah è il nome di Dio) e soprattutto Redemption Song (per quelli che mi conoscono, sanno che questa è una delle mie canzoni preferite in assoluto).

Redemption Song fu anche l’ultima canzone che Bob Marley suonò dal vivo: nella sua ultima data a Pittsburgh, a fine concerto, chiese silenzio all’enorme pubblico, e incominciò a suonare una versione acustica stupenda di Redemption Song (chiudete gli occhi e immaginate di essere li):

Finita la canzone, si girò e vide tutti i componenti dello staff e della band piangere. Avevano capito che avevano sentito cantare per l’ultima volta il leone giamaicano, e che quella canzone era il suo personale testamento:

Vecchi pirati, si, hanno derubato me
Mi hanno venduto alle navi di mercanti
Qualche minuto dopo avermi tolto
Dall’inferno senza fondo
Ma la mia mano venne fortificata
Dalla mano dell’Onnipotente
Progrediamo in questa generazione
In modo trionfante

Mi aiuterai a cantare
Questi canti di libertà?
Perchè tutto quel che ho sempre avuto
Sono i canti di redenzione,
canti di redenzione

Emancipatevi dalla schiavitù mentale
Solo noi stessi possiamo
Liberare la nostra mente
Non aver paura dell’energia atomica
Perchè nessuno di loro può fermare il tempo
Per quanto ancora dovranno
Uccidere i nostri profeti?
Mentre stiamo da parte e guardiamo
Un giorno saremo parte di questo:
Dobbiamo riempire il libro

Mi aiuterai a cantare
Questi canti di libertà?
Perchè tutto quel che ho sempre avuto
Sono i canti di redenzione,
canti di redenzione
canti di redenzione

Emancipatevi dalla schiavitù mentale
Solo noi stessi possiamo
Liberare la nostra mente
Non aver paura dell’energia atomica
Perchè nessuno di loro può fermare il tempo
Per quanto ancora dovranno
Uccidere i nostri profeti?
Mentre stiamo da parte e guardiamo
Si, un giorno saremo parte di questo:
Dobbiamo adempiere il libro

Mi aiuterai a cantare
Questi canti di libertà?
Perchè tutto quel che ho sempre avuto
Sono i canti di redenzione,
Tutto quel che ho sempre avuto
Sono i canti di redenzione
Questi canti di libertà,
Canti di libertà

Una cover che personalmente piace molto è quella che vede Redemption Song performata dal duo Johnny Cash e Joe Strummer:

 

Andrea

Appassionato di ogni genere di musica fin da giovane età, una delle poche cose senza cui mi è impossibile vivere. Una strada contorta e svariata, partendo dal punk rock, passando per il rock classico, blues, jazz e indie. Un'unica certezza: "Abbiate una fiducia di ferro in voi stessi, ma dubitate sempre: vi tiene svegli e all’erta. Pensate sempre di essere i figli di puttana più fichi della città, e pensate sempre che fate schifo!"

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.