Skip to main content
Brian Johnson

BRIAN JOHNSON, 5 OTTOBRE 1947

Se penso a Brian Johnson e quindi agli Ac/Dc mi ritornano in mente i momenti più belli della mia infanzia. Sono cresciuto con loro, ho saltato ascoltando loro, ho urlato ai loro concerti, ho imitato il passo di Angus e ancora oggi mi stupisco della loro genuinità nel far musica e della loro stupenda autoironia.

Gli Ac/Dc, sempre uguali, sempre spettacolari.

AC/DC

Angus Young, chitarrista e co-fondatore degli Ac/Dc, racconta: “Mi ricordo che la prima volta che sentii il nome di Brian (Johnson) fu proprio da Bon Scott. Bon aveva detto che era stato in Inghilterra in tour con una band che aveva accennato che Brian cantava in un gruppo chiamato Geordie. Bon aveva detto: ‘Brian Johnson, è un grande cantante, nello stile di Little Richard’. Little Richard è stato il più grande idolo di Bon, credo che quando vide Brian in quell’occasione pensò: ”Beh lui è il tipo di ragazzo che sa di cosa parla il rock ‘n’ roll. Mi ricordo che quando abbiamo deciso di continuare, Brian è stato il primo nome che a me e a Malcolm venne in mente, quindi ci siamo detti: “cerchiamo di trovarlo!”.

Brian JohnsonNel Marzo 1980 Johnson riceve una telefonata che lo invita a Londra per un provino come nuovo vocalist per gli Ac/Dc. Malcolm si ricorda del giorno: “Eravamo tutti seduti lì ad aspettare, dov’è questo Brian?! Avrebbe dovuto essere qui un’ora fa. ‘Oh lui sta al piano di sotto a giocare a biliardo con i Roadies’. Così abbiamo pensato, bene, almeno sa giocare a biliardo“. Quando finalmente riuscirono ad incontrarlo, Malcolm ricorda che Johnson aveva le lacrime agli occhi. Lui era molto triste per Bon, proprio come lo eravamo noi.

Comunque, gli abbiamo detto, vuoi farci qualcosa? Ed egli disse: Nutbush City Limits? ‘OK, siamo in grado di farla, e lui cantò in maniera incredibile. Ci fece tornare il sorriso per la prima volta da quando Bon se n’era andato. Così iniziammo  a lavorare con lui, in pochi giorni, Johnson era nella band, la notizia venne resa ufficiale in maniera abbastanza ironica,  era il 1° Aprile.”

Buon 66esimo compleanno Brian!

 

 

 

Mario

Laureato in economia, ma ciò che amo veramente è la musica e provo anche a scriverci qualcosa. “A Beethoven e Sinatra preferisco l’insalata, a Vivaldi l’uva passa che mi dà più calorie“ Follow @guerci_mario

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.